mercoledì 30 giugno 2010

Il culto di Thanatos

Superato il ponte sospeso tra un versante e l'altro della spaccatura chiamata Lama nella Terra sotto ad una pioggia di frecce, gli avventurieri si trovano a fronteggiare la massiccia controffensiva dei marcilenti goblin.
A ostacolare maggiormente la loro avanzata si è posto un costrutto simile ad un nano senza testa impugnante una falce a doppia lama.
La battaglia ha visto Michael cadere più volte sotto ai colpi dei goblin e del loro potere necrotico, mentre Khaless incassava colpi permettendo agli altri di organizzare l'attacco.
Anche l'aggiunta di un goblin fenditeschio con addosso dei magnifici bracciali del colpo possente e di un goblin fattucchiere non hanno cambiato le sorti dello scontro.
Vittoria!!! ma che botte... malconci avete iniziato ad esplorare il luogo.
Nella stanza del combattimento domina un grande affresco rappresentante un nano armato di falce a doppia lama che sfila in mezzo ad un corteo di nani.
Il viso del nano è stato grattato via e lo stesso è stato fatto agli altri affreschi che trovate nelle stanze dei goblin, uno dei quali mostra una cerimonia di sepoltura sotto ad un picco montano.
Stark esclama "Kurtulmak?!?"
Lit nel frattempo sente uno strano presentimento quando staziona davanti agli affreschi, simboli sacri di Thanatos il dio della morte si riconoscono ovunque.
Che legame aveva questo nano raffigurato negli affreschi con Thanatos? e questi goblin dall'aura necrotica?
Nel frattempo Ainwen scopre alcune pergamene scritte in globin tra il tesoro, una sorta di lista con dei nomi (tra cui spicca Bart della Locanda dell'Orso creditore di 50 guldan) e una nuova pergamena di Dentediferro.

Prima del meritato riposo, l'esporazione termina davanti alla porta rinforzata che si affaccia ad un profondo pozzo, con dei gradini che scendono...cosa nasconderà al suo interno?