mercoledì 15 settembre 2010

senza via di scampo

Durante l'esplorazione dei sotterranei, sotto alla Cascata dell'Unicorno, la Compagnia del Fato è stata raggirata nuovamente da Dentediferro.
Sfruttando alcuni passaggi segreti il capo dei goblin adoratori di Thanatos, è riuscito ad intrappolare gli avventurieri nei sotterranei facendo crollare la volta delle scale alle loro spalle.
Alla ricerca di una possibile via di uscita, durante l'esplorazione dei sotterranei la Compagnia del Fato trova un'ampia stanza affrescata con scene di un corteo funebre di elfi scuri diretti all'entrata di una tomba sotterranea.
Cercando nell'ampia stanza, l'occhio allenato di Khaless distingue i contorni di quello che sembra essere un passaggio segreto costruito di recente, celante dietro di esso la maestosa ed inquietante entrata della tomba.
Aimè nonostante la stanchezza gli avventurieri decidono di aprire l'inquietante porta (protetta da trappola) e di esplorare la tomba incontrando i suoi guardiani.
Due seguci infernali e un teschio fiammeggiante sbucano dai corridoi della tomba attaccando mortalmente Ainwen con le loro fiamme mortali.
Ainwen esala l'ultimo respiro mentre la disperazione appare negli occhi di Stark e dei suoi compagni.
Dopo qualche scambio di fendenti la Compagnia del Fato sceglie la ritirata chiudendo il passaggio segreto alle proprie spalle.
Con il corpo di Ainwen tra le braccia Stark si abbandona ad un disperato silenzio...