venerdì 31 dicembre 2010

La guerra dei Troll

Heve
Con l'aiuto degli elfi di Asgard avete dato degna sepoltura alle cavie usate per il rituale dal Corvo ed avete completato l'esplorazione della rocca (alcuni direbbero la razzia). Tra i 21 elfi sopravvissuti due si sono distinti, Lonar un chierico che ha fatto da portavoce e Heve probabilmente una guerriera veterana lesta con l'arco.
Khaless, durante l'ispezione della stanza del Corvo, ha trovato tra gli indumenti lussiosi stipati in un armadio una lettera d'invito per una serata di gala a Bergen presso il palazzo dello Jarls Emil Doepler. La lettera è indirizzata ad Amestris ma purtroppo il ricevimento si è tenuto oramai un mese e mezzo fa. Certamente un importante indizio per scoprire qualcosa di più sul Corvo, i suoi interessi e alleati. Nella stanza non si è trovato quasi nulla di valore tranne una mappa indicante gli scavi portati avanti da Dentedifetto e Agrid alla ricerca delle reliquie. I luoghi sono tutti conosciuti e già stati visitati tranne uno, il picco di Kurtulmak.
Lasciata la rocca alle proprie spalle la compagnia allargata di Elfi e avventurieri discende la valle verso la cascata dell'unicorno. La compagnia avrebbe dovuto riportare il pugnale di Cratos a Enfethis e sigillare per sempre il tempio ma purtroppo del pugnale alla rocca non avete trovato traccia. All'esterno della cascata però sono fresche di tre giorni delle impronte di drago adulto e non è la prima volta che vedete in questi luoghi un drago. Oramai impavidi vi avventurate sotto alla cascata in cerca di avventura ma con gran delusione scoprite che nessun drago è rimasto ad aspettarvi, al suo posto trovate un messaggio per Dentediferro lasciato da Zannabianca (il drago?) "come da accordi procedo verso il picco di Kurtulmak". Il picco di Kurtulmak diventa sempre più un luogo affollato!
Dopo esservi riposati riprendete il cammino verso Bergen ma un'altra sorpresa vi attende..un esercito di Troll devasta e razzia tutto ciò che incontra in direzione di Bergen. Non conoscete quanto vasto sia il fronte e gli stessi elfi ritengono poco sicuro avventurarsi verso il villaggio di Asgard, decidete pertanto tutti assieme di dirigervi verso ovest. La vostra speranza è di arrivare a Rhoona e da qui lungo la strada del Re arrivare a Bergen.
Ancora lunghi giorni di marcia al gelo vi attendono.