mercoledì 2 febbraio 2011

Lo scioglimento della compagnia

La cittadella della Guardia Nazionale di Bergen, posta sulla sponda nord del Fiordo VestFjord, è caduta. I Troll dopo un lungo assedio hanno abbattuto i cancelli principali e si sono riversati al suo interno. Thors l'uccisore ha combattuto fino all'ultimo per salvare i suoi soldati, ma poi ha dovuto ripiegare attraversando il fiordo sull'ultima zattera disponibile. Un'esercito di 500 Troll e 1000 Goblin organizzato con frecce incendiarie e macchine d'assedio non si era mai visto.
Quando la notizia della sconfitta è arrivata a Norrvik, l'esercito Reale accampato alle porte della città è partito immediatamente. Re Harald ha osservato a lungo le truppe partire verso ovest conscio che molti di quei soldati non sarebbero tornati indietro.
All'esercito si sono aggregati anche un gruppo di maghi del Collegio Uppsala. Per la loro scorta Re Harald ha nominato tre dei cinque nuovi Campioni del Vestland ricevuti in dono dal Jarls Stephen Rhoona, anzi Duca di Rhoona oramai.
Stark, Lit e Michael accompagneranno i maghi e combatteranno assieme a loro a Bergen per fermare l'avvanzata dei Troll.
Così la Compagnia della Mano del Fato di fatto si scioglie, non c'erano riusciti goblin macilenti, troll, draghi, coboldi, è bastato un ordine dell'autorità a cui si sono sottomessi .
Khaless e Helin rimangono a Norrvik con un altro incarico, ma di questo scriverò in un altro post.