martedì 31 maggio 2011

Appuntamento col vampiro...

Le parole di Omer dei Picchi Gialli lasciavano pochi dubbi, vi sarebbe stato un incontro tra Agrid e i Vampiri, ma dove? Omer ha suggerito di tenere sott'occhio i sepolcri che fosse un indizio per il cimitero?
Troppo facile forse oppure no, in ogni caso si doveva tentare qualcosa per prendere Agrid e provare a metter fine al fuoco incrociato a cui tutti gli avventurieri sono stati sottoposti negli ultimi tempi.
Confidando che non fosse l'ennesima trappola (in tal caso Omer si sarebbe rivelato loro nemico) gli avventurieri si diedero appuntamento al cimitero verso sera.
I meno abili a scavalcare (per esempio il pesante nano) si sarebbero nascosti all'interno del cimitero dietro alle cripte signorili per fare fesso il custode e rimanere chiusi dentro al cimitero dopo l'imbrunire.
Adram e Norwin invece avrebbero scavalcato di notte e si sarebbero appostati.
In cielo non c'era la luna e la serata era ideale per gli agguati e così Khaless e i suoi compagni attesero fino a che durante la notte tre figure scavalcarono il muro di cinta e si diressero verso la cripta dei Meditor e vi entrarono.
I più abili a vedere al buio videro tre figure umanoidi simili a uomini, due dei quali dotati di corna, ma nessuno di bassa statura, che Agrid fosse con loro?
Gli eroi si riunirono e decisero di tendere un agguato all'uscita, nascondendosi tra le tombe.
Dopo un pò di minuti di attesa dalla cripta uscirono le tre figure precedenti accompagnate da una quarta, uno gnomo, il quale però non si lasciò prendere di sorpresa.
L'agguato funzionò a metà e mentre i tre umanoidi si rivelarono per quello che erano (topi mannari due dei quali camuffati da tiefling) Agrid rivelò agli avventurieri la sua natura (nuova?)... ora è un vampiro!