domenica 9 ottobre 2011

La tomba di Durahnan Oakenshield

Come trovato scritto nelle cronache di Sapphiredge, "molti anni più tardi il nano Durahnan Oakenshield riscoprì la cittadella e decise di farla diventare la capitale del suo futuro regno e il luogo dove custodire la sua tomba.", la tomba del potente nano vampiro si trova effettivamente nella cittadella duergar.
All'interno del cimitero cittadino gli avventurieri trovano un grande mausoleo protetto da una potente aura necrotica. A terra molti cadaveri scarnificati di coboldi, usati probabilmente da occhio di gelo e dai suoi sgherri come schiavi sacrificabili, mandati in esplorazione all'interno della tomba. Con sorpresa di buona parte della compagnia, il mausoleo non celebra solo il potente nano già citato, ma un altro nano sembra essere qui custodito, Briggs Thorduin, paladino decaduto di Kagyar e antenato del paladino Khaless!
Khaless si trova così nel luogo di sepoltura del nano che ha macchiato per sempre l'onore dei Thorduin, tanto che la sua famiglia fu costretta a lasciare Casa Roccia.
Borgas
Entrare nella tomba non è stato affatto facile, il terreno necrotico che la circondava era letale ai viventi e pure l'accoglienza all'interno della tomba. Zombi di nani e cani rabbiosi attendevano gli intrusi.
Tomba tutt'altro che profanata, buona notizia per la compagnia dell'alba alla ricerca dell'artefatto magico, però se i morti sepolti all'interno fossero rimasti morti non sarebbe dispiaciuto a nessuno.
Dopo il difficle combattimento, gli eroi esaminando le iscrizioni in alfabeto nanico presenti nella sala principale, apprendono alcune importanti informazioni:
Durahnan Oakenshield e Briggs Thorduin erano molto amici in vita, condivisero i piani di conquista del Vestland e di Casa Roccia, ma quando il nano vampiro fu debilitato dal sangue mannaro (come narrato da Edda Gotesund e narrato nelle cronache della caduta su Durahnan ad opera del chierico Chatal Rhoona) e i loro piani si dissolsero, Briggs decise che era il momento di prendersi una pausa dal mondo in attesa che le forze di Durahnan si fossero ristabilite. Completò la tomba e vi richiuse se stesso, il suo amico e il secondo cavaliere Borgas con i suoi segugi e un discreto numero di guardie. Il compito di svegliare Durahnan dopo 500 anni fu affidato a Borgas, mentre Briggs avrebbe dormito affianco dell'amico a sua protezione!