giovedì 3 novembre 2011

Una splendida giornata...

Ecco come si sente Khaless!
La maga Helin dopo tanto cercare ha trovato finalmente quell'artefatto magico che fin dalle prime avventure con Khaless gli era stato indicato dall'elfo scuro Enfethis.
Un oggetto magico senziente, il cuo unico scopo è quello di portare gli avventurieri alla ricerca di nuove avventure e al miglioramento di sé stessi. L'amuleto della via rimarrà con Helin se lei si dimostrerà degna di possederlo e non accetterà di essere ceduto a nessuno.
La ricerca di Amestris? la ricerca di Asgard? solo Helin conosce i desideri del proprio cuore, null'altro.
Di tutto il tesono trovato nella tomba di Durahnan rimanevano due cose da identificare, una splendida ascia magica ed uno scudo. Purtroppo sia i poteri della maga che della barda non riuscirono a fare luce sui due oggetti magici. Per identificare gli oggetti, il paladino assieme all'arcere iniziarono a duellare con ascia e scudo per carpirne le potenzialità e... fu amore a prima vista.
Khaless trovò quell'ascia bellissima, ma talmente bella che decise di utilizzarla al posto del suo martello magico e Norwin trovò quello scudo bilanciato e maneggievole tanto da fargli prendere un'importante decisione: da ora in poi lo avrebbe sempre usato! Sicuro della sua protezione si sarebbe fatto sotto ai nemici senza paura abbandonando la via dell'arco!
Oibò! Se l'amore incondizionato per l'ascia poteva starci, che un arcere decida di punto in bianco di cambiare stile e dedicarsi allo scudo è assai strano.
Adram innervosito dal fatto che tutti avevano qualcosa e lui niente, pensò che sarebbe stato più utile saccheggiare la biblioteca e magari far esplodere qualche glifo, mandando avanti lo spavaldo elfo scudato a disattivare le trappole e a toccare libri sinistramente magici.
Dai libri apparve un nuovo diavolo, grande, grosso, circondato di catene e parecchio "orbo" che, nonostante l'aspetto, fu abbattuto dal prode elfo arcere ora armato di mazza e scudo e dal radioso nano amante delle asce.
Cosa aggiungere di più a questa splendida giornata ricca di doni e combattimenti?
All'uscita dalla tomba un piccolo gruppo di Grick stava banchettando con i resti dei barghest e dei beholder e gli eroi, per non rovinare la giornata perfetta, hanno preferito rientrate tra le familiari e lugubri pareti tombali :)