lunedì 19 dicembre 2011

Forte Evekarr: le missioni

Il caporale delle guardie Gloor scosta una delle sue carte e la ferma sul tavolo con una pietra pensando ad alta voce "questa no". Sfogliando i rimanenti fogli si rivolge agli avventurieri: "Vi sarebbero queste qui, non sono vere missioni, meglio chiamarle urgenze, sembra infatti che con il disgelo parecchie bestie e mostri si siano dirette al passo e ciò crea numerosi disagi alle carovane, purtroppo in un caso avvenuto giusto una decimana fa con conseguenze gravi. Vado per ordine:
  • E' stato avvistato un Ettin al passo, riteniamo che se già non l'ha fatto, probabilmente molto presto assalirà qualcuno. Non gira da solo, è accompagnato da altre creature umanoidi. E' urgente occuparsene: 250 mercanti per la sua uccisione, portate le due teste come prova.
  • Alcuni soldati di pattuglia sono stati assaliti da una bestia magica, una chimera, l'assalto è avvenuto dopo i confini di casa roccia nel Vestland, non sappiamo dove abbia una tana o altro, purtroppo per un nano non c'è stato nulla da fare. Se uccidete la creatura vi sono 350 mercanti di premio.
  • E' stata avvistata una piccola banda di ogre che ha danneggiato una carovana senza procupare feriti fortunatamente, sembrano 3, ma potrebbero essere di più, offriamo 75 mercanti a testa di ogre.
  • Nel caso ci portiate teste di giganti, offriamo 150 mercanti a testa mozzata.
Queste sono le cose degne della vostra fama, altro ora non ho". Chiede l'elfo Adram "come mai ha scostato quella carta?". Il caporale prendendo in mano il foglio posto a lato risponde: "circa tre giorni fa un pecoraio umano di nome Gret e il suo intero gregge sono scomparsi a ovest verso i laghetti di montagna attorno alla locanda Hrumsyr, si è già recata sul luogo una compagnia di avventurieri ma per ora non abbiamo notizie e non ci sembra il caso di inviare altre persone alla sua ricerca. Il pecoraio potrebbe essere caduto in un crepaccio oppure essere stato assalito da un leone di montagna chissà, speriamo in Kagyar che riescano a trovarlo".