giovedì 8 novembre 2012

Il semipiano dell'acero rosso

Dopo esser sopravvissuti all'imboscata, la Compagnia dell'Alba esplora il campo base dei ciclopi. La gola non aveva via d'uscita e il cielo verdognolo, senza stelle ne astri, non offriva nessun punto di riferimento. Al campo base assieme a giacigli casse di viveri e acqua, sono stati trovati due oggetti magici, una lanterna appesa ad un ramo di un acero rosso ed un baule. Ambedue emanavano un'aura magica della scuola Universale, forse un indizio sul loro utilizzo. Viene accesa dapprima la lanterna magica e il paesaggio svanisce e viene sostituito da una spiaggia assolata con un lungo pontile che parte dalla spiaggia e si allunga verso il mare. Spenta la lanterna, il paesaggio marittimo svanisce e gli eroi si ritrovano nella gola dei ciclopi. Khaless prova ad aprire il baule e vede al suo interno fumo nero che inizia a fuoriuscire. Khaless chiude il baule temendo qualche effetto indesiderato. Dopo una breve discussione il gruppo decide di accendere la lanterna e di procedere lungo il pontile.

Il pontile sembrava continuare all'infinito, ma dopo 100 metri il paesaggio svanisce e gli eroi si ritrovano all'interno di una grande foresta. Alberi, liane, arbusti di vario tipo, insetti, uccelli, animali mai visti, polle d'acqua ma nessun terriccio sotto ai piedi, solo nodose radici. In lontananza la foresta proseguiva in verticale fino a sopra le nuvole sfidando la legge di gravità. Quello era il piano elementale del legno, un gigantesco albero coperto di vegetazione ed abitato dai Treant. Gli avventurieri, come minuscole formiche, camminarono sopra ai suoi rami e raggiunsero così Porta del Commercio, un villaggio modellato attorno ai suoi abitanti, elfi pacifici e Treant. Dopo aver esplorato un pò la zona, raggiungono il loro contatto Fadis Crale, un oni incantatore come Estevan a cui chiedono spiegazioni della loro disavventura contro i ciclopi.
Fadis Crale rivela che per viaggiare da Terra Splendente a Porta del commercio serve una foglia di quercia e non una foglia di acero rosso. Forse Astroh, il venditore tiefling che ha venduto loro le foglie di acero a Terra Splendente, potrebbe dar loro spiegazioni. La Compagnia dell'Alba opta così per acquistare dall'oni, le foglie di quercia, la chiave per viaggiare verso Sigil e la chiave per tornare a Terra Splendente. Prossima tappa il sig. Astroh per scoprire chi sta manomettendo i portali e chi sta danneggiando il Consorzio planare.