lunedì 15 febbraio 2016

Il pianoro delle Manticore

Mentre Phelaia si accodava ad una carovana diretta a Rhoona, il druido Bear, la chierica Amber, la stregona Vexstra e il monaco Jonas, scalavano un ripido pendio guidati dal druido Reidoth per raggiungere il pianoro delle Manticore.
Lo scopo di quel viaggio era di verificare le forze goblin che secondo alcuni prigionieri erano all'incirca di 5000 unità (come descritto qui).
Le difficoltà arrivarono puntuali, non solo a causa delle creature che danno il nome al pianoro, ma per la presenza di alcuni Quaggoth, orribili creature simili a grandi uomini gatto originari del sottosuolo.
I Quaggoth erano chiaramente fuori dal loro abitat naturale, ma portati o spinti da chi?
La risposta arrivò dopo la cattura di un piccolo goblin che rispondeva al nome di Yasp.
Gli abominevoli felini sono creature al servizio del ragno nero. Però nonostante siano alleati dei goblin, sovente capita che qualche goblin muoia sotto ai loro artigli.
Reidoth nel frattempo era preoccupato per la mancanza di manticore sul pianoro. Le malvagie creature erano quasi del tutto assenti e desiderava scoprirne il motivo. Prima però doveva portare gli avventurieri alle rovine del castello cragmaw.

Arrivati al castello, gli avventurieri scoprirono che non vi era nessun esercito di goblin accampato attorno al castello. Ne tracce di accampamenti. Dal castello usciva del fumo, era chiaramente occupato, ma da chi?
Vexstra andò in esplorazione. Lanciò su se stessa invisibilità, mentre Bear la aiutò con passo senza tracce. La nana sgattaiolò verso i ruderi del castello.
Fuori dal portone principale sostavano 3 Quaggoth. Facendo il giro trovò un pertugio. Scalò una pila di macerie, fece scattare una trappola, per un pelo non rimase coinvolta in un crollo.
Non arrivò nessuno fortunatamente. Incontrò alcuni hobgoblin armati fino ai denti e vide un'elfa scura trattare con un hobgoblin sfregiato in volto. Il posto pullulava di nemici, ma nessun esercito.
Che fare? era meglio tornare dagli altri ed informarli della scoperta.