sabato 7 gennaio 2017

Gli indizi di Madam Eva

Madam Eva, chi era costei? Una zingara Vistani, alleata come tutti gli zingari di Morphail eppure le sue parole e la sua predizione indicavano che ella remava verso un'altra direzione.
La cartomante giocava un ruolo più grande di lei o affine a quello del principe Morphail? Oppure era un mero strumento di divertimento nelle sue mani?
La donna fece scegliere a Grog 5 carte e le pose sul tavolo coperte disposte a croce.
Poi posò la mano su quella di sinistra "Questa carta narra di storie e di antiche conoscenze per conoscere meglio il vostro nemico". Vi indicherà la posizione del Tomo di Morphail.
Girò la prima carta e scoprì il Traditore (il 9 segno del glifo). Poi disse: "Cercate una donna ricca. Un fedele alleato del diavolo. Tiene il tesoro sotto chiave, con le ossa di un antico nemico."
Poi posò la mano sulla carta in alto "Questa carta racconta di una potente forza del bene e di protezione, un simbolo sacro di grande speranza." Vi indicherà la posizione del Simbolo Sacro di Ravenkind.
Girò la seconda carta e scoprì l'Anarchico (il 6 segno del glifo). Poi disse: "Vedo pareti di ossa, un lampadario di ossa, e una tavola di ossa, tutto ciò che resta di nemici a lungo dimenticati".
Poi posò la mano su quella di destra "Questa è una carta di potenza e forza. Racconta di un'arma
della vendetta: una spada di luce solare.". Vi indicherà la posizione della Spada del sole.
Girò la terza carta e scoprì il Signore dei denari, il ladro (segno dei denari). Poi disse: "Vedo un nido di corvi. La troverete il premio".
Poi posò la mano sulla carta in basso "Questa carta fa luce su di un alleato che vi aiuterà nella battaglia contro le tenebre."
Girò la quarta carta e scoprì lo spezzato (il re di diamanti). Poi disse: "Il vostro più grande alleato sarà un mago. La sua mente è rotta, ma le sue magie sono forti".
Infine posò la mano sulla carta in centro a tutte "Il vostro nemico è una creatura delle tenebre, i cui poteri sono al di là della mortalità. Questa carta vi condurrà a lui!"
Girò la quinta ed ultima carta e scoprì la Marionetta (il jack di cuori). Poi disse: "Guardate molto in alto. Cercate il cuore pulsante del castello. Lui vi attenderà nelle vicinanze".

La zingara dopo la lettura si rilassò e si asciugò con indifferenza una goccia di sudore che le rigava il volto. Le domande furono molte e pure le risposte, non tutte trasparenti.
Non offrì aiuto sull'interpretazione ma aggiunse le seguenti informazioni, forse consapevole che questi avventurieri erano abbastanza timidi e non ponevano molte domande in giro:
"La Spada del sole che tanto vi incuriosisce apparteneva a Sergei von Gorovich, fratello di Morphail. Ma non affidatevi solo ad una spada per sconfiggere il principe.
Il Simbolo Sacro di Ravenkinf è un simbolo sacro unico consacrato al buon cuore dei fedele di Boldavia. Esso è precedente all'istituzione della chiesa di Rad in Boldavia.
Secondo la leggenda, è stato consegnato ad un paladino di nome Lugdana da un corvo gigante o un angelo sotto forma di un corvo gigante. Lugdana ha utilizzato il simbolo sacro per sradicare e distruggere i nidi di vampiri fino alla sua morte. I sacerdoti del Signore del mattino tennero e nascosero il simbolo sacro dopo morte di Lugdana e dopo l'istituzione del principato di Glantri.
Il simbolo sacro è un amuleto a forma di platino come il  sole, con un grande cristallo incorporato nel suo centro."