martedì 25 ottobre 2011

La fine di Durahnan Oakenshield

Briggs Thorduin aveva progettato molto bene la tomba del suo amico e amante Durahnan. Aperta la porta metallica, gli avventurieri si sono ritrovati a fronteggiare ben due trappole, una elettrica ed una seconda velenosa, costruite per indurre eventuali profanatori a prendere dei rischi inutili. La via che a priori sembrava più pericolosa era uno specchietto per le allodole, mentre la via più sicura era protetta da una trappola elettrica a pavimento.
Arrivati alla tomba di Durahnan un ultimo ostacolo: una voce dal nulla intima agli eroi di lasciare stare Durahnan e il suo tesoro ed invece prendere l'amuleto della Via e fuggire incolumi.
La voce era un Diavolo vincolato al patto di protezione della tomba di Durahnan: fintantoché i profanatori non avessero volto la loro attenzione sul suo padrone, non avrebbe interferito.
Ma così non è stato, Khaless da buon nano, lancia verso la bara del Vampiro leggendario un grosso pezzo di pietra provocando il demone che esce allo scoperto. Purtroppo essendo sia il Paladino che il Vendicatore debilitati, è toccato a Norwin affrontare il diavolo supportato dalla maga e dalla barda.
Dopo una prima scaramuccia il diavolo chiude la porta (forse un diavolo Supergulp!) lasciando interdetti gli eroi. Forse al diavolo per proteggere il padrone bastava chiudere la porta? Il temporeggiamento del diavolo dura poco ed è presto sconfitto. Terminato il combattimento si è aperta la fiera del saccheggio... con sconti del 80% sui PX. Il potente Durahnan, un antagonista leggendario, di cui narrano i bardi le malefiche gesta, la cui ombra ha preceduto i passi dei PG per mille avventure, è stato liquidato nella sua tomba senza tante cerimonie..per cercare un mucchietto insignificante di tesori!