martedì 6 febbraio 2018

Kasimir Velikov

Cosa si nasconde al di là del Passo Tsolenka?
Come mai è presente una fortificazione, un guardiano alato, un gigante del gelo ed una potentissima illusione a guardia del ponte?
Dalle info raccolte, sembra che il Roc, sia a servizio di Morphail e che lui o un suo avo, sia responsabile della morte del drago d'argento che secoli fa, provò a sconfiggere il principe vampiro.
A meno di trovare una biblioteca con dei documenti, gli unici che potrebbero raccontare i fatti del passato, sono gli elfi del crepuscolo.
Fu così che Helena, guidò la compagnia verso l'accampamento Vistani a ovest di Vallaki, per incontrare il capo degli elfi del crepuscolo, Kasimir Velikov.
Gli elfi del crepuscolo sono molto simili agli elfi silvani, ma con la pelle color cenere.
Kasimir porta sulla testa sempre un cappuccio per nascondere le orecchie mutilare.
Molto tempo fa, sua sorella, Patrina Velikovna, ha tanto desiderato il potere di Morphail da maledire e corrompere la sua anima al fine di diventare la sposa di Morphail. Prima che potesse diventare completamente un vampiro, Kasimir guidò il suo clan e la lapidò. In punizione, Morphail massacrò ogni donna e bambino elfo del crepuscolo. Fu Morphail a tagliare le orecchie di Kasimir.


Fino ad oggi, Kasimir ha sognato lo spirito di sua sorella. L'elfo si è rappacificato con lei: i lunghi anni trascorsi tormentato dai sensi di colpa e dai rimpianti hanno dissipato tutti i cattivi pensieri dalla sua mente e purificato la sua anima torturata.
Sa che i resti della sorella sono custoditi nelle catacombe del Castello di Ravenloft.
E' suo desiderio recuperare il corpo della sorella.
Kasimir, sinceratosi delle buone intenzione di Helena, decide di rivelare agli avventurieri alcune informazioni.
Al di là del passo Tsolenka è nascosto il Tempio d'ambra, un luogo custodito dalle forze del bene.
Kasimir ritiene che il Tempio dell'Ambra, nel profondo del Monte Ghakis, possa custodire i segreti per liberare la Boldavia dalla maledizione di Morphail e risorgere la sorella.
Con questo spirito, l'elfo del Crepuscolo, si aggrega alla compagnia, con la speranza nel cuore di giungere al tempio e di trovare un modo per aiutare la sorella.