giovedì 15 giugno 2017

La corda della famiglia Watcher

Paul trasecolò alla vista di Noghai.
Il ragazzone sembrava vivo e vegeto, solo un pò confuso. Non ricordava nulla degli ultimi avvenimenti. Come un fantoccio si fece accompagnare alla chiesa di Sant Andral dove Paul gli diede dei vestiti.
A Noghai quel volto del compagno sembrava familiare, ma non ricordava dove l'aveva incontrato.
Infine Paul condusse il ranger alla locanda Acqua Blu.
Pure Veridian trasecolò alla vista del compagno ancora vivo e vegeto.
Paul però non era sicuro che fosse vivo, forse era un non morto. Il polso era presente, il cuore batteva, com'era possibile? Era forse risuscitato grazie all'intervento di qualche divinità?
Gli indizi trovati finora però mettevano numerosi dubbi. La tomba con il nome di Noghai dietro al vecchio mulino, le tombe ai piedi della forca, la tavola imbandita con i cavalieri decapitati, il non morto ammazzalupi che sentiva l'odore di Morphail addosso al ranger.
Il ragazzone era senza armatura e senza armi, si doveva decidere in fretta che fare.
Nel frattempo Helena si riprese dalle ferite subite grazie ad una pozione regalata da Grog.
Anche la donna non stava del tutto bene, si attaccò subito al collo della bottiglia e ritornò a dormire.
Il gruppo era sfasciato, chi pensava a sé, chi era ubriaco, chi era troppo perfetto per sbagliare.
Nonostante ciò Veridian trovò appoggio da Paul. Alla sera sarebbero andati all'incontro con Larnak presso l'abitazione dei Watcher. Veridian in cambio del documento trafugato a casa del barone, intendeva mettere mano al Tomo di Morphail.

L'incontro con Larnak fu teso dalla prima all'ultima parola.
Presso lo scantinato della Watcherhaus illuminato dalla luce di decine di candele, era presente solo Larnak, ma tra le ombre la ladra era sicura di aver visto la sagoma di alcuni non morti.
Veridian giocò la sua carta, diede all'uomo il documento.
Non volle denaro in cambio, propose al servo dei Watcher di poter leggere il Tomo di Morphail, al fine di poter approfondire la vita del principe Morphail e diventare una sua adepta.
La Tiefling fu convincente. Veridian e Paul se ne andarono ancora vivi con la promessa di tornare l'indomani.
La loro richiesta fu accolta. Lady Watcher, diede in prestito per due giorni il tomo all'avventuriera.
Veridian aveva solo due giorni per leggerlo tutto e scoprire più cose possibile sul principe Morphail.