lunedì 10 ottobre 2011

DURAHNAN OAKENSHIELD

Direttamente dalla biblioteca di Uppsala
Nato a Casa Roccia in data imprecisata con una malformazione al braccio che non gli avrebbe permesso di competere con i grandi guerrieri della sua stirpe, fu destinato dal suo clan a diventare un Impuro, ovvero un nano dedicato alla cura dei morti.
Gli Impuri non possono sposarsi ne avere relazioni, vivono all'ombra del clan con gli altri impuri dedicandosi alla cura dei morti. Gli Impuri vivono lontano dai pericoli e trovano sempre un pasto caldo, la loro esistenza è considerata un buon compromesso per chi non ha possibilità di competere con gli altri nani.
In questo contesto Durahnan Oakenshield sviluppò la sua dedizione per i morti e la "non morte" e poco a poco iniziò ad usare i morti del suo clan per compiere i suoi aberranti esperimenti.
La sua scalata al potere iniziò dopo la piaga detta dei NANI AGUZZI... ovvero dei nani vampiri.
Durahnan Oakenshield vivendo a contatto con molti cadaveri, rimase vittima della piaga (o la cercò non ci è dato di sapere) e continuò a vivere all'ombra del suo clan cambiando fede e prospettive di vita.
Era diventato un seguace di Thanatos, uno dei più malignamente contorti.
Continuò a vivere come un parassita sulle spalle dei morti del proprio clan per continuare i suoi esperimenti e vivere con il sangue dei suoi cugini.

 I lutti nel clan Oakenshield aumentarono a causa della continua sete di sangue di Durahnan e dei complotti che ardiva, interni ed esterni al suo clan per procurarsi nuove vittime.
Quando sua madre morì a causa di faide familiari, Durahnan recise l'ultimo legame che lo teneva unito al proprio clan. Infettò i propri cugini e mosse guerra ai clan rivali.
La cruenta battaglia si concluse con la sconfitta del clan Oakenshield per mano di un paladino di Kagyar, Briggs Thorduin e del clan Torkrest.
Tuttavia il paladino, amico in gioventù di Durahnan, durante l'ultima battaglia rimase infettato dal sangue degli Oakenshield.
Durahnan Oakenshield si prese cura del paladino facendolo partecipe del destino amaro che gli era capitato (per amicizia, compassione o sadica vendetta?).
Nonostante i tentativi di resistere alla piaga, Briggs alla fine cedette alla sete di sangue compiendo orribili delitti ed infangando per sempre il nome del suo clan, che preferì lasciare Casa Roccia.
Briggs Thorduin impossibilitato a ritornare dal suo clan in quelle condizioni, seguì Durahnan verso la superficie in cerca di una nuova vita facendo credere al suo clan di andare in esilio alla ricerca di espiazione.
Durante la loro ascesa affrontarono molte battaglie ed ottennero molti seguaci, fino a che decisero di stabilirsi nel Vestland, in una zona inospitale vicino al fiordo Vestfiord.
Ma non fu solo il destino ad unire i due nani, tra di loro nacque qualcosa di più di un'amicizia.
Thanatos vedendo la fama dei propri seguaci crescere, li fece incontrare con l'ambizioso drago Niohogrr, che divenne il più forte degli alleati di Durahnan.
Durahnan Oakenshield iniziò a depredare i villaggi vicini in cerca di cibo per rinforzare i suoi poteri, mentre da tutto il nord iniziarono a giungere avventurieri per combatterlo.
Sotto ai suoi colpi e a quelli dei suoi potenti alleati caddero a centinaia e il suo potere sembrava non aver fine.
Nilliosasys
Anche un potente drago zaffiro di nome Nilliosasys fratello di Niohogrr provò a fermarlo inutilmente, ma ciò che non poteva essere abbattuto con la forza, fu possibile con l'inganno.
Dall'Ostland provenne un chierico di Loki, un certo Chatal Rhoona accompagnato da un gruppo di avventurieri dall'insolito “pedigree”.
Erano dei mannari e come ben sanno i bardi, da sempre vampiri e mannari sono acerrimi nemici.
Chatal riuscì a mescolare i suoi uomini tra i villaggi attaccati da Durahnan provocando le prime vittime tra le schiere dei vampiri.
Infatti, il sangue di licantropo è veleno per i vampiri, in un certo senso gli uomini di Chatal erano utili anche da morti se uccisi da un vampiro.
Chatal riuscì pure ad avvicinarsi ad uno dei più fidi servitori di Durahnan e a corromperlo tanto da fargli desiderare la morte del suo padrone e così fu.
Dopo la morte di Durahnan (che dalle cronache dei nostri avventurieri preferiti apprendiamo non è stata definitiva) un terribile cataclisma si scatenò sul Vestland e la fortezza del terrificante nano seguace di Thanatos scomparve in una notte.
I seguaci di Durahnan Oakenshield sopravvissuti al cataclisma fuggirono dal Vestland non prima di aver seppellito il nano in un posto segreto (La cittadella duergar di Sapphiredge).
Nonostante Chatal Rhoona fu riconosciuto come l'eroe che riusci con l'astuzia a compiere una straordinaria impresa i guai non erano finiti, il drago Niohogrr senza il suo padrone perse il senno e portò distruzione nel Vestland ancora per molti anni fino alla sua sconfitta ad opera di Ingold Gotesund.